Differenti tipologie di polizze vita

È possibile aggiungere differenti tipi di polizze vita alle polizze che abbiamo appena descritto. Esistono infatti svariate assicurazioni sulla vita che possono essere personalizzate a seconda delle esigenze del contraente. Tra le più celebri troviamo la polizza LTC (long term care). Si tratta di una tipologia di polizza che permette di ottenere una rendita nel caso il contraente perda la sua autosufficienza. Si tratta di una polizza indicata in modo specifico per coloro che desiderano potersi permettere delle eventuali spese mediche ed assistenziali derivanti da condizioni fisiche menomate, senza dunque gravare sul proprio coniuge o sulla propria famiglia.

cbfxb2_w8aeukgs

Sarà inoltre possibile selezionare una polizza assicurativa sulla vita conosciuta come “previdenza complementare,” creata e sviluppata in modo da poter integrare la pensione e permettere, ai pensionati contraenti di tale polizza, l’opportunità di mantenere uno standard di vita che non sia inferiore a quello al quale erano abituati quando lavoravano. Questo tipo di polizza è differente dalle precedenti, trattandosi di un investimento che offrirà frutti nel futuro.

Ovviamente sono molti i fattori che definiscono la possibilità di stipulare una polizza assicurativa sulla vita e tra le opzioni messe a disposizione troviamo per esempio i “fondi pensione aperti,” polizze destinate principalmente ai lavoratori dipendenti, oppure i “piani individuali pensionistici,” destinati nello specifico ai lavoratori autonomi e ai liberi professionisti.

Esiste inoltre un’opzione differente conosciuta come polizza “index linked,” un prodotto molto simile ai comuni strumenti finanziari d’investimento. L’andamento di questi prodotti viene vincolato a quello dei più comuni indici borsistici.

Un altro esempio sono inoltre le “capitolazioni.” Si tratta di polizze specifiche che non sono correlate all’avvenimento di un evento, e prevedono semplicemente l’erogazione di un ammontare al termine del contratto relativo alla polizza stessa.

Queste ultime due tipologie di prodotti sono ovviamente, e comprensibilmente, create ad hoc per individui che siano abituati a prodotti finanziari. In ogni caso, chiunque ha la possibilità di sottoscrivere tale tipologia di polizza assicurativa.

La tipologia di polizza assicurativa da sottoscrivere è solamente una delle variabili da tenere in considerazione. Per scegliere con attenzione il prodotto che più si addica alle proprie necessità è necessario considerare vari parametri.

Prima di tutto la periodicità del versamento da effettuare in relazione al premio assicurativo. In secondo luogo la durata della polizza stessa (nel caso il prodotto prescelto implichi una data di scadenza). In terzo luogo l’importo del premio che dovrà essere versato. Infine ovviamente le varie clausole specifiche che caratterizzano i differenti prodotti assicurativi.